CALISTHENICS 50RT: PROGRAMMA MANTENIMENTO IN VACANZA!

Oggi è il primo dell’anno e a me piace iniziarlo facendo una delle cose che amo di più fare, ossia allenarmi in stile calisthenics! Quindi oggi vi mostrerò come anche in vacanza sia possibile fare un allenamento di mantenimento, per mantenere i risultati raggiunti.

Il Calisthenics oltre ad essere una disciplina fantastica ti permette di allenarti ovunque. Infatti, spesso nelle località turistiche di mare, non manca mai l’area attrezzata con sbarre e parallele per l’allenamento outdoor. Ti allena all’aria aperta e senza spendere nulla! Niente di meglio.

Io in questo periodo natalizio mi trovo a Cartagena de Indias, in Colombia, la temperatura è sempre sui 30°, e non potevo iniziare l’anno nuovo con un bell’allenamento a corpo libero.

Oggi ti mostro quindi, un mio classico allenamento di mantenimento, giusto per il piacere di allenarmi e fare ciò che mi piace. Ho scelto 3 esercizi e li ho messi in pratica con la metodologia del 50RT. Gli esercizi scelti sono stati:

  • Trazioni alla sbarra
  • Dip alle parallele
  • Pistols Squat

Ecco il video del mio allenamento del primo dell’anno:

Scrissi per la prima volta del 50RT sulla rivista Olympian’s News. Ecco alcuni consigli per mettere in pratica questa metodologia.

Cosa dovrete fare in questa metodologia? Semplice, gli esercizi, in questo caso in stile calisthenics, in 50 RT vengono eseguiti a 50 ripetizioni. Ossia, dovrete completare 50 ripetizioni per l’esercizio proposto nel minor tempo possibile. Il numero di serie , di ripetizioni e il tempo di recupero tra le serie è soggettivo e non fissato, ma dovrete cercare di completare queste 50 ripetizioni nel minor tempo possibile. Potrete per esempio decidere (se riuscite) di fare 5 serie da 10 ripetizioni con un recupero ampio, oppure 10 serie da 5 ripetizioni (con recuperi più brevi), o scegliere la strategia che meglio si adatta al vostro fisico. Il mio consiglio è di andare a sensazioni. Fare il massimo numero di ripetizioni pulite e senza cheating (e quindi non a totale esaurimento, ma con un buffer di 1-2 ripetizioni), recuperare 40–60” e ripartire, e così fino a completare le 50 ripetizioni. Se le serie vengono troppo facilmente, o completate l’allenamento in meno di 3-4 serie l’esercizio selezionato è troppo semplice, il consiglio è di variarlo con una versione più difficile. Questo è un allenamento di mantenimento, ma nulla vieta di organizzare il vostro mesociclo con questa metodologia.

Buon allenamento e ancora BUON ANNO!

Se il video ti è piaciuto lasciamo un Mi Piace e Condividilo con i tuoi amici.

► T-shirt Allenamento http://umbertomiletto.com/le-mie-t-shirt/

PS: Seguimi sui miei canali per essere sempre aggiornato sulle mie novità:

YouTube Video Gratis https://goo.gl/nANQ9q 

Instagram https://www.instagram.com/umbertomiletto/  

Snapchat nome utente umbertomiletto

Facebook https://www.facebook.com/milettoumberto/ 

► T-shirt Allenamento http://umbertomiletto.com/le-mie-t-shirt/ 

http://www.il-personaltrainer.com  il blog di allenamento del personal trainer Umberto Miletto

Avvertenze: le informazioni contenute in questi video non intendono sostituirsi in nessun modo a parere medico o di altri specialisti. L’autore declina ogni responsabilità di effetti o di conseguenze risultanti dall’uso di tali informazioni e dalla loro messa in pratica. L’allenamento con sovraccarichi, a corpo libero, con i kettlebell, con il trx, e con altri attrezzi può causare infortuni, si consiglia pertanto di prestare la massima attenzione e di eseguire esercizi e metodologie adatte al proprio livello di forma. Consultare il proprio medico di fiducia prima di intraprendere qualsiasi forma di attività fisica o regime alimentare.

ADD COMMENT