COME SPOSTARE PESI PESANTI IN SICUREZZA E CON MENO FATICA – 3 CONSIGLI

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo in cui vediamo insieme come spostare pesi pesanti in sicurezza e con meno fatica.

Questo articolo potrebbe essere molto utile per te se:

  • Fai un lavoro dove spesso devi spostare dei pesi (mobili, cassette di legno, bancali ecc…);
  • Per altre esigenze ti trovi spesso nella situazioni di spostare dei pesi

INDICE

  1. 2 tecniche completamente diverse
  2. Cenni di biomeccanica per lo spostamento di un peso
  3. Perche’ è importante adottare una tecnica corretta
  4. 3 consigli utili per spostare pesi pesanti in sicurezza
  5. Altri consigli utili per prevenire mal di schiena
  6. Video
  7. Conclusioni

2 TECNICHE COMPLETAMENTE DIVERSE

Iniziamo con il fare 2 distinzioni:

  1. C’è una tecnica corretta per sollevare un peso da terra;
  2. C’è una tecnica corretta per spostare un peso

Le 2 cose sono diverse e, come tale, esiste una tecnica differente per le 2 azioni.

In un articolo precedente ti ho mostrato il primo punto e lo trovi di seguito:

“Come sollevare un peso CORRETTAMENTE in sicurezza per la schiena – 4 FASI”.

In questo articolo ci concentreremo sul secondo punto, ti fornirò 3 utilissimi consigli su come spostare pesi pesanti in sicurezza e, soprattutto, con meno fatica.

CENNI DI BIOMECCANICA PER LO SPOSTAMENTO DI UN PESO

Devi sapere che noi siamo in grado di sprigionare una forza elevatissima.

Anche se in questo momento credi di avere un fisico esile, magro con pochi muscoli, sei in grado di sollevare e spostare enormi pesi.

È tutta questione di tecnica e conoscenza della biomeccanica (ce lo dimostrano anche alcuni sportivi che sono in grado di sollevare pesi che pesano il doppio o il triplo di loro).

Rispettando alcuni principi un peso è semplice da spostare se:

  1. È vicino al nostro baricentro corporeo (circa all’altezza del bacino);
  2. Non sprechiamo energie nella contrazione di muscoli accessori;
  3. Se hai un mezzo esterno (come ad esempio un carrello) per spostare un peso molto pesante.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE ADOTTARE UNA TECNICA CORRETTA

Prima di dirti quelli che sono questi 3 consigli voglio dirti perché dovresti adottare una tecnica corretta ogni volta che sposti un peso:

Sicuramente avrai sentito mille volte che se sposti un carico pesante male rischi di farti venire un’ernia.

Purtroppo questo è verissimo, ma non solo…

Anche se hai l’abitudine di spostare spesso carichi relativamente leggeri, se lo fai fatto male e ripetuto nei giorni, nei mesi, negl’anni, il tuo corpo va incontro ad un trauma da carico iterativo.

Detta in maniera molto semplice:

“tira la corda oggi, tira la corda domani e prima poi si rompe”

Hai idea cosa implica avere un’ernia?

Conosci le limitazioni di movimento che questa provoca?

La cosa più debilitante, a mio parere, è il dolore che questa provoca, sia in zona locale che distale.

 

APPROFONDIMENTO

Il così detto trauma da carico iterativo è un concetto molto diffuso all’interno dello sport.

Soprattutto in sport dove il rischio di infortunio è molto, come ad esempio il calcio.

Se ti interessa approfondire questa tematica e capire come non infortunarti ti consiglio di leggere:

“Mal di schiena giocando a calcio? Tutto quello che c’è da sapere.”

 

3 CONSIGLI UTILI PER SPOSTARE PESI PESANTI IN SICUREZZA

Ora vediamo subito questi 3 consigli utili su come spostare pesi pesanti in sicurezza.

Poi in fondo all’articolo, prima delle conclusioni trovi anche il video esplicativo di questi 3 consigli.

1° CONSIGLIO:MANTIENI L’ADDOME CONTRATTO

Ahimè sono numerose le persone che si preoccupano di sollevare un peso da terra in modo anche corretti ma poi si fanno male nel tentativo di spostarlo.

L’errore madornale è quello di rilassare l’addome!

Ma perché è così importante mantenerli contratti?

Una corretta contrazione addominale mette in sicurezza la bassa schiena.

In particolare è la pressione endo addominale che crea questo “salva gente” per la tua schiena.

Oggi il mal di schiena lombare è diffusissimo, l’ISTAT stima che almeno 9 italiani su 10 lo contragga almeno una volta nella vita.

Se ti interessa approfondire l’argomento ti consiglio la lettura di:

“Mal di schiena LOMBARE: Sintomi, Cause, Rimedi Naturali, Prevenzione.”

Se invece desideri qualche esercizio utile puoi trovarli all’interno del Metodo Salva Schiena, percorso creato con esercizi specifici per il mal di schiena da fare a casa senza attrezzi.

 

CURIOSITA’

Molti sportivi, utilizzano questa manovra (tecnicamente manovra di Valsalva).

In particolare chi deve spostare molto peso con esercizi come lo squat e lo stacco, classici esercizi di sport come il powerlifting e il bodybuilding.

Se in questo momento hai mal di schiena, ti alleni in palestra e hai messo da parte questi grandi esercizi, potrebbe non essere stata la mossa migliore.

Per approfondire ti invito alla lettura di questi 2 articoli dedicati:

2°CONSIGLIO: MANTIENI L’ALLINEAMENTO DELLA COLONNA VERTEBRALE

 

Quante volte hai visto qualcuno raccogliere un peso e ingobbirsi nell’atto di tirarlo su?

Questo non va assolutamente bene.

Più manteniamo invariate le fisiologiche curve della colonna vertebrale più questa è resistente.

C’è una formula scientifica che lo prova:

R = n2 + 1

Dove R è la resistenza e n è il numero di curve della colonna vertebrale.

Se prendiamo che in condizioni corrette la colonna vertebrale ha 3 curve (per semplicità escludiamo la curvatura della cifosi sacrale e consideriamo solo la lordosi cervicale, cifosi dorsale e lordosi lombare) n = 3

Per cui R = 32 + 1 ossia 10

Se invece mi ingobbisco e perdo anche solo la cifosi dorsale, il numero di curve cala a 2, ossia R = 22 + 1, che fa 5

Vedi come la resistenza si dimezza?

Questo significa raddoppiare il rischio di infortunio sollevando o spostando un peso.

3°CONSIGLIO: MANTIENI LE FORZE IN EQUILIBRIO

Con questo consiglio intendo di spostare i pesi in modo simmetrico.

Ti sarà capitato di vedere persone che spostano oggetti pesanti utilizzando un solo braccio (o comunque caricando più peso su uno solo)?

Questa alla lunga (neanche troppo) è disastroso perché:

  1. Ci espone a infortunio muscolare o scheletrico di quell’arto;
  2. Induce scoliosi

Il primo punto è abbastanza semplice e intuibile mentre per il secondo potrebbe non esserlo.

Il fatto di usare prevalentemente un lato del corpo a discapito dell’altro crea uno scompenso di forze muscolari che nel tempo agiscono in modo disequilibrato anche sulla colonna e la deformano creando scoliosi.

Se devi spostare un armadio, o un peso pesante, spingi su entrambe le braccia;

Se devi spostare dei pacchi d’acqua, carica in egual misura sulle gambe e sulle braccia.

Equilibrio!

Questa è la parola chiave.

ALTRI CONSIGLI UTILI PER PREVENIRE MAL DI SCHIENA

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente hai mal di schiena, o desideri prevenirlo.

Ci sono alcuni consigli utili che puoi utilizzare.

Sembrano banali ma ti assicuro che fanno tutta la differenza del mondo.

Io in primis ho sofferto di mal di schiena per 6 lunghi anni e, una volta uniti i puntini e applicando con costanza quello che sto per dirti, il mal di schiena ha iniziato a dileguarsi.

Oggi continuo a mettere in pratica questi punti per mantenere giovane il mio corpo e in salute la mia schiena.

1° ABITUDINE: FAI ATTIVITA’ FISICA REGOLARMENTE

Con attività fisica non intendo la classica ginnastica.

Quella va benissimo se il tuo obiettivo è dimagrire, rassodare, tonificare e avere un fisico più asciutto (il 15WORKOUT è perfetto per questo).

Se hai mal di schiena ti occorre una ginnastica specifica che faccia 3 cose:

  1. Allunghi i muscoli della schiena;
  2. Rinforzi i muscoli della schiena;
  3. Apre le spalle, raddrizzi la schiena e migliori la postura in generale.

Ecco perché ho creato il Metodo salva Schiena.

E’ un Metodo 100% naturale con esercizi senza attrezzi che puoi fare a casa.

Comunque puoi provarlo gratuitamente iscrivendoti alle 3 Video-Lezioni di prova con me

2° ABITUDINE: MANGIA IN MODO SANO E EQUILIBRATO

Forse ti starai chiedendo cosa c’entra il mangiare con il mal di schiena…

Purtroppo c’entra eccome…

Circa l’80% delle persone che ha mal di schiena, ha come causa o con causa l’alimentazione.

Magari approfondisci quest’argomento leggendo l’articolo dedicato:

“mal di schiena e mal di pancia: quando la causa è in realtà nell’intestino”.

Se vuoi sentirti più leggero ti consiglio di non adottare un’alimentazione ricca di zuccheri.

Non abbuffarti!

Puoi prendere spunto da questo articolo:

“Alimentazione corretta: 9 fattori determinanti per dimagrire”.

Oppure puoi adottare, come tanti stanno facendo, la flessibilità del digiuno intermittente.

Di seguito trovi il manuale di avviamento gratuito:

3° ABITUDINE: FAI ESERCIZI DI RESPIRAZIONE E RESPIRA BENE

Tra i bisogni primari dell’uomo c’è quello di respirare!

Se respiriamo male cosa succede?

I nostri tessuti vanno in sofferenza per la mancanza di ossigeno.

Il primo tessuto a risentirne è il tessuto muscolare.

Le conseguenze sono crampi, dolori, traumi.

Ecco perché respirare bene è davvero importante (e non è scontato e banale come la maggior parte delle persone crede).

Di seguito ho un interessante articolo per te:

“Problemi e benefici della respirazione diaframmatica”.

4° ABITUDINE: DORMI COME UN BAMBINO

Il riposo è fondamentale.

Se pratichi un qualche sport lo sai bene.

E’ proprio durante il riposo e il recupero che avviene la crescita e il miglioramento.

È durante il sonno che i muscoli si “ricaricano”.

Se ad oggi dormi poco (meno di 7-8 ore) cerca di trovare un modo per dormire di più.

Magari coricati un po’ prima alla sera.

Lo so che è difficile staccarsi dalla Tv e dal divano quando stai guardando qualcosa che ti piace.

Magari guardatelo su Netflix così puoi vederlo quando ti pare.

Ma trova il modo di dormire di più.

Il tuo corpo ti ringrazierà.

VIDEO – COME SPOSTARE UN PESO PESANTE IN SICUREZZA E CON MENO SFORZO

CONCLUSIONI

Anche oggi siamo giunti al termine di questo articolo.

Hai capito l’importanza di questi 3 consigli su come spostare un peso pesante in sicurezza.

Se hai domande guarda il video tutorial e magari commenta in fondo all’articolo, sarò veramente felice di risponderti.

Se hai mal di schiena sono sicuro che potrai trarre giovamento dall’applicazione del Metodo Salva Schiena, un metodo 100% naturale da praticare a casa senza attrezzi.

Di seguito trovi le 3 video-lezioni di prova gratuita.

Grazie per l’attenzione.

Grazie a Coach Miletto per il suo contributo nella diffusione del Metodo Salva Schiena.

Ci vediamo in un prossimo articolo.


Articolo a cura di Mattia Babetto Personal Trainer, esperto in ginnastica posturale e di Functional Training. Co-fondatore di fisicofunzionale.com

ADD COMMENT