Mal di schiena LOMBARE: Reali Cause, Rimedi Naturali, Prevenzione

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo dove parliamo di mal di schiena lombare, vedremo tutto quello che riguarda le reali cause, rimedi naturali, prevenzione e altri consigli utili.

INDICE ARTICOLO

  1. Che cos’è e come si manifesta
  2. Cosa si crede causi il mal di schiena
  3. Le 3 Reali Cause del Mal di schiena lombare
  4. Perché il mal di schiena colpisce più spesso la zona lombare?
  5. Che esami occorre fare
  6. Complicazioni legate
  7. Differenza tra lombalgia e colpo della strega
  8. 3 Rimedi Naturali
  9. Altre terapie utili
  10. Trattamento con farmaci
  11. Cosa fare e cosa non fare quando si ha il mal di schiena lombare
  12. Altri consigli utili: materasso, come dormire, panca ad inversione, ginnastica per il mal di schiena

CHE COS’E’ COME SI MANIFESTA IL MAL DI SCHIENA LOMBARE: SEGNI E SINTOMI

Il mal di schiena alla zona lombare (definito anche lombalgia) è un dolore oggi molto diffuso all’interno della popolazione, che si manifesta di solito nelle persone dai 40/50 anni in su, prevalentemente negli uomini.

E’ un dolore che si manifesta con un dolore più o meno intenso localizzato nella bassa schiena, che si può estendere verso il basso o verso l’alto (nel paragrafo dedicato alle complicazioni andremo poi ad approfondire questo aspetto.)

 

Curiosità

Ad oggi non è chiarissimo perché questa patologia colpisca maggiormente gli uomini, il motivo più probabile è per le caratteristiche antropomorfe (ossia caratteristiche fisiche) e per l’assetto ormonale tipico del soggetto maschio (abbastanza diverso da quello femminile).

COSA SI CREDE CAUSI IL MAL DI SHIENA

Solitamente sono associate più cause al mal di schiena che compare in zona lombare.

Quasi mai è una singola causa.

Proprio per questo motivo il mal di schiena non può essere definito una malattia nel senso letterale del termine.

È corretto parlare di sindrome da mal di schiena.

Secondo il vocabolario medico infatti il mal di schiena è una sindrome.

Le cause associate al mal di schiena di solito sono:

  • Stile di vita sedentario;
  • Posture viziate;
  • Movimenti scorretti ripetuti nel tempo;
  • Uso frequente di calzature non idonee;
  • E altre…

Se vuoi approfondire questo aspetto, di seguito puoi leggerti l’articolo dedicato:

“Le presunte cause del mal di schiena zona lombare e come risolverlo”.

MAL DI SCHIENA ZONA LOMBARE: LE 3 REALI CAUSE

A questo punto ci tengo a dirti quelle che sono le 3 reali cause che provocano il mal di schiena in zona lombare.

Ci tengo a dirti che il tuo mal di schiena potrebbe non essere dovuto ad una sola di queste 3 reali cause ma essere un mix di due o più di queste.

Come capirlo realmente?

Possono aiutarti una serie di esami diagnostici che vedremo nei prossimi paragrafi.

Ora vediamo queste 3 reali cause quali sono.

1° REALE CAUSA MAL DI SCHIENA LOMBARE: BIO-MECCANICA STATICA E DI MOVIMENTO

Questa causa è sicuramente la più diffusa.

Qualche anno fa è stato confermato il dato che in media 8 italiani su 10 hanno almeno un episodio di mal di schiena nel corso della propria vita.

Se pensi che in Italia siamo circa 60 milioni di abitanti significa che circa 48 milioni di persone ne soffrono.

E’ un dato a dir poco catastrofico.

La spesa sanitaria ogni anno è di milioni e milioni.

40/50 anni fa le cose erano ben diverse.

Oggi la maggior parte di noi:

  • È sedentaria (o quasi);
  • Svolge un lavoro seduto, incurvato, davanti a una scrivania
  • Non pratica regolarmente attività fisica;
  • È in sovrappeso
  • Fuma e/o consuma alcolici

Tutti questi fattori di rischio nell’insieme (soprattutto l’essere sedentari) porta ad una modifica perenne della capacità dei nostri muscoli di allungarsi e accorciarsi, di conseguenza:

  1. Siamo più rigidi;
  2. Abbiamo maggior probabilità di incorrere in problematiche articolari (tra cui il mal di schiena).

 

LO SAPEVI CHE…

1 italiano su 3 è in sovrappeso (1 su 10 obeso)?

Il sovrappeso porta il dilagare di patologie come il diabete e la sindrome metabolica con annesse complicazioni.

Se vuoi approfondire questa tematica ti consiglio vivamente di leggere l’articolo dedicato:

“Sindrome metabolica: le vere cause e i rimedi”.

L’IMPORTANZA DELL’ALLENAMENTO POSTURALE

Anticipo brevemente che a tal proposito, riveste una grande importanza l’attività fisica e in particolar modo l’allenamento posturale, lo vedremo approfonditamente più avanti nella sezione dedicata ai rimedi.

2° REALE CAUSA MAL DI SCHIENA LOMBARE: ALIMENTAZIONE

Questa causa è piuttosto diffusa ma ignorata da gran parte della popolazione (circa l’80% lo ignora).

Se ci pensi però è piuttosto comune sentir dire frasi come:

ho mangiato un po’ troppo e adesso sono appesantito e mi fa male la schiena”

In realtà c’è molto di più di un semplice appesantimento dovuto all’aver mangiato un po’ troppo…

Ti è mai capitato di mangiare qualcosa anche in piccola quantità e sentirti subito gonfio?

Di risentirne anche al livello lombare?

Beh questo è proprio l’esempio eclatante di come quello che mangiamo, anche in piccole dosi, può causarci un mal di schiena perenne – o intermittente – senza che noi non sospettiamo nemmeno.

A tal proposito ti rimando alla lettura dell’articolo approfondito:

“Come l’alimentazione può causarti mal di schiena?”

3° REALE CAUSA MAL DI SCHIENA LOMBARE: ALTRE PATOLOGIE

Quest’ultima causa è forse la meno diffusa.

Ci sono patologie che causano una diminuzione della massa ossea, come l’osteoporosi, e un conseguente indebolimento del tessuto osseo.

Per questo motivo sopraggiunge spesso il mal di schiena in zona lombare.

Oppure patologie come l’artrosi presente tra due vertebre nella zona lombare.

Un altro esempio possono essere patologie come l’artrite reumatoide o i tumori ossei, questi ultimi abbastanza rari, o malattie similari.

Non mi soffermo troppo su questa causa perché è ben meno comune delle prime due.

 

APPROFONDIMENTO

L’osteoporosi è una patologia in continua crescita nella popolazione.

Tale motivo è da ricercarsi principalmente nella tendenza ad invecchiare della popolazione.

Ne soffrono in maggior parte le donne, soprattutto dopo la menopausa, a causa del crollo ormonale presente.

Di seguito ti lascio in riferimento 2 articoli utili:

“Osteoporosi dopo menopausa: consigli e allenamento”;

“Come dimagrire in menopausa: allenamento e alimentazione corretta”.

PERCHE’ IL MAL DI SCHIENA COLPISCE PIU’ SPESSO LA ZONA LOMBARE?

La zona lombare (ossia la bassa schiena) è più incline al mal di schiena rispetto ad altre zone della colonna vertebrale in quanto, questa, è la zona dove si concentra la maggior parte del peso corporeo e dei carichi che solleviamo.

CHE ESAMI OCCORRE PER UNA DIAGNOSI CORRETTA?

Che esame occorre fare per togliersi ogni dubbio?

Non voglio farti perdere tempo.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente un esame obiettivo e un’anamnesi da un medico (meglio se specialista).

Se questo non dovesse bastare, o il medico stesso non ha ben chiara la situazione, è utile fare esami strumentali come la risonanza magnetica, la tac o i raggi X.

La risonanza magnetica, personalmente, lo reputo il miglior esame strumentale per il mal di schiena in quanto sono visibili perfettamente sia le parti ossee che molli della colonna vertebrale (nei raggi X si vedono sonlo le componenti ossee).

COMPLICAZIONI

Il mal di schiena lombare può produrre complicazioni, 3 principalmente.

1°COMPLICAZIONE ASSOCIATA AL MAL DI SCHIENA LOMBARE: RIGIDITA’ LOCALE E DISTALE

Per rigidità locale s’intende proprio nella zona della bassa schiena.

Anche se spesso non viene detto la rigidità può estendersi o verso il basso o verso l’alto.

A tal proposito voglio raccontarti un episodio personale.

All’età di 16 anni iniziai a soffrire terribilmente di mal di schiena a seguito di un infortunio.

Durante l’attività sportiva (all’epoca era il calcio) mi prendevano dei dolori lancinanti sia alla zona lombare sia lungo la gamba sinistra.

In questi anni mi è capitato di sentire diversi clienti che avevano la stessa esperienza (sportivi, donne in gravidanza, e altri).

Quindi, in realtà, il dolore spesso è distale (soprattutto se c’è una sciatalgia associata).

2°COMPLICAZIONE ASSOCIATA AL MAL DI SCHIENA LOMBARE: FORMICOLIO O BRUCIORE LOCALE O DISTALE

Questa seconda complicazione altrettanto diffusa.

Di solito la persona dice:

mi sento tutto intorpidito” o “sento tutto formicolato” e altre cose simili.

Questo accade quando il mal di schiena è ancora in fase acuta con molto dolore o, più semplicemente, quando siamo in presenza di un’ernia o una protrusione.

In questo caso il disco intervertebrale con il suo spostamento va a comprimere una radicola nervosa sensitiva.

A seconda del nervo compresso, e la zona che innerva, il formicolio/bruciore può essere locale in zona bassa schiena oppure può estendersi verso la parte alta della schiena o verso il basso ai glutei o alle gambe (quest’ultima è la più comune).

 

APPROFONDIMENTO

Se ami allenarti in palestra e con i pesi penso che troverai utile il mio articolo dedicato:

“Ernia al disco e allenamento in palestra. 3 falsi miti”.

3°COMPLICAZIONE ASSOCIATA AL MAL DI SCHIENA LOMBARE: DIFFICOLTA’ DI MOVIMENTO

Sempre nell’episodio personale che ti ho raccontato sopra, mi ricordo come se fosse ieri che in certi momenti, quando il dolore si faceva molto intenso, avevo difficoltà a muovermi.

Non riuscivo neanche più a controllare i movimenti delle gambe.

Questo a causa:

  • Dell’elevata intensità del dolore;
  • Dalla compressione di un nervo motorio

La soluzione che mi permise di migliorare poi il mio mal di schiena in poco tempo furono una serie di esercizi di ginnastica per il mal di schiena combinati a esercizi di ginnastica posturale (con alcuni accorgimenti e modifiche, su cui si basa il Metodo Salva Schiena che ho creato).

DIFFERENZA TRA LOMBALGIA E COLPO DELLA STREGA

Spesso le persone confondono la lombalgia (ossia il mal di schiena in zona lombare) con il colpo della strega.

La lombalgia è un dolore alla bassa schiena sempre presente o intermittente, comunque di media intensità;

Il colpo della strega è un dolore acuto alla bassa schiena di elevata intensità (diciamo che è molto più raro).

Se vuoi approfondire l’argomento ti invito alla lettura di:

“Colpo della strega: cause, sintomi, rimedi naturali e prevenzione”.

3 RIMEDI NATURALI DI COMPROVATA EFFICACIA

Eccoci finalmente giunti a vedere quelli che sono a mio parere 3 super rimedi naturali di comprovata efficacia.

Io stesso li ho utilizzati tantissimo per il mal di schiena che avevo, e continuo a metterli in pratica tutt’oggi a scopo preventivo.

1° RIMEDIO NATURALE: ALLENAMENTO POSTURALE

Spesso si dice che basta un po’ di attività fisica e del sano movimento per mantenere i muscoli della propria schiena in salute.

Questo in linea di massima è abbastanza vero per:

  • Un soggetto sedentario;
  • Con un lieve mal di schiena meccanico

Purtroppo non basta assolutamente se il tuo mal di schiena è molto intenso e, soprattutto se connesso ad altre problematiche come artrosi, ernie, protrusioni o altre discopatie.

Ti ricordo che io stesso sono sempre stato un grande sportivo, eppure nonostante le “quintalate” di movimento che facevo il mio mal di schiena non se ne andò prima di 6 anni.

La soluzione definitiva al mio mal di schiena fu una ginnastica specifica che oggi insegno all’interno del Metodo Salva Schiena.

2° RIMEDIO NATURALE: ALIMENTAZIONE SANA, EQUILIBRATA E SPECIFICA

Spesso si sente dire:

“basta mangiare in modo sano ed equilibrato senza troppi eccessi per vivere in salute”

Questo è verissimo in linea di massima.

Io stesso sono un gran sostenitore di tale filosofia.

Questo è molto utile per una persona con qualche chilo di troppo con al massimo qualche acciacco dolorino età-dipendente.

Sopra abbiamo visto come l’alimentazione è una causa molto sottovalutata di mal di schiena (circa l’80% lo ignora).

Se nel corso del tempo hai sviluppato qualche intolleranza alimentare e non lo sai, probabile che tu senta la pancia gonfia, appesantita (con dolore riflesso alla bassa schiena) anche se mangi poco o niente di quell’alimento/i.

In tal caso potresti fare un semplice test allergico (basta che chiedi al tuo medico e lui saprà indirizzarti).

3° RIMEDIO NATURALE: ESERCIZI DI RESPIRAZIONE

Hai mai sentito dire che lo stress causa mal di schiena?

Questo è verissimo, o meglio, non è lo stress in sé che causa mal di schiena ma il modo di respirare che ha una persona stressata o impaurita.

Di solito chi è stressato respira in modo “alto” molto frequentemente.

Chi è stressato utilizza i muscoli accessori della respirazione a sproposito.

Se questi muscoli (sono muscoli di collo, schiena e spalle) vengono usati troppo a sproposito si accorciano, irrigidiscono.

La conseguenza più comune è il mal di schiena (o la cervicale).

Semplici esercizi di respirazione diaframmatica possono aiutati a:

  • Essere più sereno, calmo, tranquillo;
  • Rieducare il diaframma alla corretta respirazione

Per approfondire quest’ultimo punto ti consiglio di leggere il mio articolo:

“Problemi e benefici della respirazione diaframmatica”.

ALTRE TERAPIE

Altre terapie che possono essere utile nel trattamento del mal di schiena sono:

  • Tecar;
  • Ultrasuoni;
  • Crioterapia;
  • Agopuntura.

Non intendo soffermarmi più di tanto su queste terapie, utilizzate soprattutto dai fisioterapisti.

Per esperienza personale posso dirti che a 17 anni feci un paio di cicli di ultrasuoni.

Sicuramente furono efficaci in quanto mi aiutarono a distendere la muscolatura della schiena.

Personalmente preferisco però utilizzare i rimedi naturali che ti ho esposto sopra in quanto appunto più naturali e duraturi.

TRATTAMENTO CON FARMACI: QUALI E QUANDO PRENDERLI?

Anche il trattamento con farmaci può essere utile, soprattutto nella fase acuta quando il dolore è molto intenso.

In questo caso puoi utilizzare una pomata non steroidea o dei farmaci FANS.

Nella fase post-acuta, quando il dolore è meno intenso tuttavia è più consigliabile utilizzare i rimedi naturali visti sopra.

Magari accedi alle video-lezioni di prova gratuita del Metodo Salva Schiena per mettere in pratica in sicurezza e senza perdere tempo.

COSA FARE E COSA NON FARE QUANDO SI HAI MAL DI SCHIENA

Per tirare le somme vediamo un po’ cosa è utile fare e non fare quando si ha mal di schiena.

COSA FARE QUANDO HAI MAL DI SCHIENA:

Eccoti un elenco delle cosi principali che ti consiglio di fare se hai mal di schiena:

  1. Fai esercizi di mobilità del bacino e allungamento dei muscoli della schiena, questo è da intendersi quando sei nella fase post-acuto del tuo mal di schiena (ossia dove riesci a muoverti e il dolore è di moderata intensità).

Nel 1° video di prova gratuita del Metodo Salva Schiena ti guido a fare questo

2. Fai esercizi di rinforzo dei muscoli della schiena, anche questo è da intendersi nella fase post-acuta.

Nel 2° video di prova gratuita del Metodo Salva Schiena ti guido a fare questo;

  1. Fai esercizi di ginnastica posturale per raddrizzare la schiena, aprire le spalle e migliorare la tua postura in generale.

Una bella postura, oltre a sinonimo di salute, è anche sinonimo di maggior performance se pratichi sport o ti alleni in palestra ( a tal proposito se vuoi approfondisci la lettura con “Esercizi posturali palestra: per un corpo bello e simmetrico”.

Nel 3° video di prova gratuita del Metodo Salva Schiena ti guido a fare questi esercizi in video-lezione.

  1. Fai esercizi di respirazione diaframmatica (te ne ho parlato nel 3° Rimedio Naturale);
  2. Consulta il tuo medico di fiducia, parlagli in modo aperto del tuo mal di schiena e ascoltalo; valutate insieme se è il caso di fare qualche test su alimenti che credi tu possa essere allergica, e quindi provocarti mal di schiena (come abbiam visto sopra).

COSA NON FARE QUANDO HAI MAL DI SCHIENA

A volte sono di più le cose che ci dicono che non possiamo fare che quelle che possiamo fare.

In questi anni ho sperimentato che non è proprio così.

  1. Se hai un semplicissimo mal di schiena meccanico, magari qualche acciacco dovuto all’età e al poco moto allora in linea di massima puoi fare quasi tutto utilizzando il buon senso;
  2. Se il tuo mal di schiena è un po’ più grave, magari associato a artrosi, ernie, protrusioni o altre discopatie, allora la cosa si fa un po’ più complessa. In questo caso ti consiglio di parlare in modo chiaro con il medico o lo specialista che ti segue per capire cosa non puoi fare/limitare nel tuo caso specifico.

Poi se hai piacere di chiedermi puoi sempre lasciarmi un commento sotto o scrivermi per email. Sarò felice di risponderti.

 

LO SAPEVI CHE…

A letto le pozioni ideali da tenere sono 2:

  1. A pancia in su con un cuscino sotto le ginocchia,

  2. Su un fianco con un cuscino in mezzo alle ginocchia

ALTRI CONSIGLI UTILI: MATERASSO, COME DORMIRE, PANCA AD INVERSIONE E GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA

Ormai siamo in dirittura d’arrivo, direi che in questo articolo abbiamo visto parecchie cose inerenti il mal di schiena lombare.

Per finire voglio fornirti altri consigli utili.

IL MATERASSO

Mediamente dovremmo dormire 7/8 ore a notte.

E’ circa 1/3 di una giornata e, circa 1/3 della nostra vita.

Per questo è così importante dormire su una superficie che concorra alla salute della nostra schiena, e al nostro benessere generale.

Il materasso che utilizzi dovrebbe essere abbastanza morbido ma non troppo rigido.

Dovrebbe essere tale che quando ti ci appoggi stai comodo, mantenendo le curve fisiologiche della colonna vertebrale.

COME DORMIRE

Come ti ho detto sopra passiamo circa 1/3 della nostra vita a dormire (o almeno così dovrebbe essere).

Per questo è importante aver un buon sonno ristoratore.

Dormire male e svegliarsi ripetutamente, è come mettere una batteria sotto carica e staccare la spina in continuazione.

Così la batteria non si ricarica mai come si deve.

Devi buttarla prima del previsto se continui così.

Lo stesso vale per il nostro corpo.

Se dormi male è più facile che sei stressato, di cattivo umore, che ingrassi, ti ammali, che sei sgradevole a te stesso e agli altri e che tu abbia problemi di salute.

Cerca di dormire:

  1. A pancia in su con un cuscino sotto le ginocchia,
  2. Su un fianco con un cuscino in mezzo alle ginocchia

PANCA AD INVERSIONE

Per trattare il tuo mal di schiena in autonomia a casa può essere utile uno strumento chiamato panca ad inversione.

Può portare numerosi benefici anche alla salute in generale se usata in modo intelligente.

Di seguito ti metto un articolo dedicato con cui puoi approfondire:

“Panca ad inversione: benefici e controindicazioni | QUANDO USARLA?”

GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA

Sopra abbiamo detto quanto sia importante fare attività fisica.

Un’attività fisica generica può andar bene se il tuo è un semplicissimo mal di schiena meccanico, magari età-dipendente.

Se invece il tuo mal di schiena è un po’ più grave, anche associato ad artrosi, protrusioni, ernie o altre discopatie, allora ti consiglio un’attività fisica mirata.

La ginnastica per il mal di schiena è quello che ti serve!

Devi anche saper riconoscere una buona ginnastica per il mal di schiena.

Deve avere certe caratteristiche.

Te le riporto in modo dettagliato in:

“Ginnastica per il mal di schiena: 3 Pilastri Fondamentali”

CONCLUSIONI

Molto bene anche per oggi è tutto.

Oggi ho voluto dedicare un articolo completo al mal di schiena lombare.

Come abbiamo visto questa è una problematica diffusa che dilaga come una vera e propria piaga nel mondo occidentale.

Abbiamo visto:

  • le 3 reali cause (che sono un riassunto e un chiarimento di tutte le cause esposte normalmente, a volte fittizie);
  • come diagnosticarlo togliendosi ogni dubbio;
  • i Rimedi Naturali, Terapie e farmaci utili per trattarlo
  • cosa è bene fare e cosa non fare;
  • altri consigli utili inerenti il materasso, come dormire, l’utilizzo della panca ad inversione e la ginnastica per il mal di schiena.

A questo punto ti invito ad accedere alla prova gratuita del Metodo Salva Schiena.

Un metodo totalmente naturale senza attrezzi per migliorare prevenire il mal di schiena che ho sviluppato grazie alla mia personale esperienza di questi anni, sia in ambito privato che lavorativo.

Di seguito puoi accedere alle 3 video-lezioni di prova gratuita:

Non vedo l’ora di mostrarti quello che ho creato per te.

Sono sicuro potrà esserti di aiuto portando enormi benefici, sollievo, leggerezza e libertà alla tua schiena.

Grazie dell’attenzione.

Grazie anche a Coach Miletto per aiutarmi a diffondere il mio messaggio.

Se l’articolo ti è piaciuto e l’hai trovato interessante, condividilo con qualcuno a cui pensi potrebbe essere utile.


Articolo a cura di Mattia Babetto Personal Trainer, esperto in ginnastica posturale e di Functional Training. Co-fondatore di fisicofunzionale.com

ADD COMMENT